Per svolgere questo tipo di attività devo essere in possesso di partita Iva?

No.

Per svolgere questo tipo di attività devo essere in possesso di “Patentino” per agente immobiliare?

No, non viene svolta l’attività di mediazione e non vengono percepite provvigioni.

Le plusvalenze derivanti da questo tipo di attività vanno ad accumularsi con gli altri miei redditi?

No, se cedo il compromesso pagherò un 3% una tantum sulla plusvalenza, se mi intesto l’immobile e lo rivendo pagherò il 20% quale imposta “secca” sulla plusvalenza.

Posso svolgere l’attività di saldo e stralcio parallelamente alla mia attività principale?

Si.

Ho vantaggi e benefici comprando un’immobile prima dell’asta?

Si, tempi di trasferimento proprietà veloci, accordo di sgombero immobile direttamente con l’obbligato e senza ricorso a procedimenti giudiziari, possibilità di acquistare a minor prezzo e senza concorrenza, agevolazioni fiscali.

Rischio di perdere il mio capitale investito?

No, compro ad un prezzo molto vantaggioso (dal 50 al 70 %) al di sotto del valore di mercato.

Investendo in questo particolare momento di crisi settoriale riesco a rivendere l’immobile “Stralciato” e creare cash flow?

Come è vero che il settore è in contrazione da anni e altresì vero che l’investitore cerca convenienza e opportunità. In questo particolare ciclo economico concludere affari è altamente performante.

Posso accedere ad un mutuo ipotecario per acquistare l’immobile a saldo e stralcio?

No, ma posso farlo successivamente all’acquisto in quanto libero da ipoteche e/o pignoramenti.

Per iniziare l’attività devo essere in possesso di consistenti capitali?

No, posso iniziare come molti hanno già fatto coinvolgendo parenti, amici ed investitori. Quando si guadagna e il guadagno è “sicuro” trovi tutte le porte aperte.

Sono obbligato ad intestarmi l’immobile?

No, si può stipulare con l’obbligato il compromesso e successivamente effettuare la “cessione del compromesso” all’acquirente finale.

La vostra attività implica la rescissione del rapporto di consulenza con i miei professionisti abituali?

No, il nostro intervento integra l’attiva del consulente abituale.

Possiamo iniziare da un semplice check-up?

Il check-up è lo strumento ideale per comprendere la reale consistenza e il futuro del proprio patrimonio immobiliare.

Vi occupate anche di posizioni immobiliari di valore significativo sottoposte ad incaglio bancario o con problematiche bancarie o urbanistiche?

Sì, questa è l’area ove esprimiamo al meglio le nostre potenzialità.

Nel caso in cui decida di operare un disinvestimento, vi occupate anche di cercare un soggetto acquirente?

Sì, la nostra attività core di ricerca e gestione di affiliati per il saldo e stralcio, ci consente di poter contare su un numero importante di soggetti investitori.